17 Giugno 2019

Dopo “Mal di Plastica” nell’Adriatico, ora tocca ai laghi della provincia di Brescia essere solcati da un’imbarcazione interamente realizzata con materiali di recupero. Per la precisione, da un catamarano: si chiama Itaca, è stato costruito utilizzando principalmente bottiglie di plastica (oltre 600), legno e bamboo ed ha già completato i primi chilometri di navigazione sul Lago d’Iseo.

Disegnata da un ingegnere navale, la barca è frutto della collaborazione tra 7milamiglialontano e la Cooperativa Sociale Cauto e ha l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione locale sulla necessità di salvaguardare i laghi bresciani dai pericoli dell’inquinamento da plastica. Per questo nei prossimi fine settimana (fino al 14 luglio) diversi team composti da rematori volontari solcheranno con Itaca le coste dei laghi d’Iseo, Idro e Garda, dando vita ad una serie di eventi “promozionali” organizzati insieme ad associazioni operative sul territorio, ricercatori e comuni.