11 Marzo 2020

Più di 4 tonnellate di plastica. A tanto ammonta la raccolta realizzata dalla onlus Plastic Free da luglio 2019 ad oggi. Un risultato straordinario per un gruppo di volontari che va di pari passo con il “boom” dell’organizzazione sui social, capace di crearsi in pochi mesi un seguito di 185mila fan su Facebook e 24mila follower su Instagram.

Numeri che fanno certamente gongolare l’ideatore di questa iniziativa, Luca De Gaetano, giovane imprenditore che ha deciso di applicare le sue conoscenze di marketing ad una missione sociale. Una scelta quasi inevitabile, come racconta lo stesso De Gaetano: “Bevevo oltre 5 litri d’acqua al giorno, ogni giorno erano dalle quattro alle sei bottiglie d’acqua consumate che andavano a finire nella busta della plastica. Ho iniziato a pensare a quante bottiglie avessi utilizzato negli ultimi 5 anni. Decisi che era il momento di intervenire, ma cosa poteva fare un piccolo imprenditore appassionato di marketing? Potevo solo mettere in campo le mie competenze per iniziare un lungo processo di sensibilizzazione. Era arrivato il momento di costituire l’associazione – aggiunge De Gaetano – e procedere al passo successivo: andare oltre la sensibilizzazione sui social promuovendo azioni concrete. Così è nata Plastic Free Odv Onlus”.

Quattro gli obiettivi perseguiti dall’associazione: sensibilizzare sul web; creare la più grande rete di persone attive contro la plastica; creare la più grande rete di aziende che contribuiscono al miglioramento del pianeta; creare progetti pro all’eliminazione della plastica, specie quella monouso.