1 Dicembre 2020

Più di cinquanta milioni di mouse e tastiere in plastica riciclata. Logitech lancia la sfida della sostenibilità a tutto il mondo IT: entro la fine del 2021 metà delle periferiche prodotte dall’azienda svizzera – tra cui rientrano appunto tastiere, mouse e webcam – conterrà plastica di recupero. In questo modo si dovrebbe ridurre l’uso di materiale vergine di 7.100 tonnellate nonché “tagliare” 11.000 tonnellate di carbonio all’anno.

Un impegno che rientra nel progetto Design for Sustainability e che Logitech si assume all’insegna della massima trasparenza: la quantità di plastica riciclata utilizzata verrà riportata su ogni referenza messa in commercio. Tra di esse, troviamo le tastiere K120 e K400, le webcam C930e, i mouse M100 e M190 e le UE Hyperboom. Uno dei più recenti prodotti Logitech in plastica riciclata è il mouse Ergo M575, progettato proprio con l’obiettivo di massimizzare l’utilizzo di materiale di recupero.